Travagliato anni Settanta

4.

Il Bar Vittorio: vi si incontravano gli amici di papà, li si vedeva organizzare il torneo notturno estivo di calcio a 6, che schierava il fior fiore delle glorie calcistiche della zona, e non eran mica le fighette di oggi, tutte laccetto, scarpina, codino e gadget vari. A quei tempi — e  un po’ anche ai miei — si giocava con i calzettoni alla Sivori, irridendo gli ‘armadi’ incapaci a calcio ma espertissimi a calci, saltati con tunnel finte e salti, ché le entrate da dietro erano ancora tollerate e schivarle era un’arte, mentre chiamare l’arbitro ad ogni contatto era da “abatini” (Brera docet).

Al Bar Vittorio ci si compravano i primi gelati, si guardavano le prime partite a biliardo, si leggeva la Gazzetta.

Vi si ritornò da adulti (si fa per dire), l’onusto locale ormai al tramonto, per intasarne il lavello a colpi di cibo ingerito, digerito, e etilicamente risputato nei tardi anni ’90. Provincial-epica paura e delirio a Travagliato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...