Donne

L’Italia, come il resto del mondo occidentale, è in piena crisi, e non solo economica o finanziaria. In Italia, da qualche mese, o forse anno, il numero dei suicidi pare stia aumentando in maniera spropositata. Non voglio parlare delle ragioni della disperazione di questi suicidi e aspiranti suicidi, né delle possibili ricette che permetterebbero al 99% di ritornare a credere che una vita dignitosa sia possibile, che il suicidio non è una opportunità. Non è questo il tema del post.
Il tema del post sono le donne. Che non si stanno suicidando. Che stanno subendo, come e forse più del solito, le violenze dei loro partner, mariti, conviventi, ex-, o capetti. Le donne che hanno la capacità di vedere una via d’uscita per sé e per i loro uomini quando questi, noi, non lo sappiamo più fare. O forse che sanno solo, naturalmente, che i cicli vanno rispettati, incoraggiati, e pazientemente attendono la risalita. Penso alle donne che continuano, ogni giorno, ad esserci, senza chiedere, senza trascinare se stesse e il mondo attorno a loro in un vortice cupo, senza abbrutirsi. Penso alla disperazione, e all’amore, che deve aver provato questa figlia nei momenti in cui si è presa sulle spalle, letteralmente, la vita di colui che aveva contribuito a darle la vita, per non lasciarlo andare per la strada su cui si era buttato. Penso che non le ringrazieremo mai abbastanza le donne nelle nostre vite, per le cose che fanno, pensano, ci offrono ogni giorno, rinchiusi come siamo in un mondo in cui abbandonarle dopo esserci tolti la vita, ucciderle o pestarle a sangue diventa troppo spesso un’opzione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...