Pepe

Ovvero l’anti-calcio. Scuola Mourinho, o era già uno stronzo in precedenza? Tendo a credere che l’incontro col “maestro” (please do not miss out on the sarcasm here) ne abbia acuito le già predisposte facoltà.  Danimarca-Portogallo, secondo incontro dell’Europeo 2012: è il 19’ del primo tempo, lo stronzo cerca di anticipare il marcantonio Bendtner (che mentre scrivo queste note segna e accorcia le distanze: alla faccia tua, stronzo!), non becca la palla né blocca l’avversario, la Danimarca potrebbe avere una buona opportunità… Ma lo stronzo anti-calcio  fa la sua mossetta. Vista la figuraccia in non-anticipo, decide di crollare al suolo folgorato sulla via di Damasco, come se tutte le sue giunture, muscoli, ossa fossero state maciullate… dalla sua stronzaggine, evidentemente. Cosa mai vista, l’arbitro blocca l’azione danese. Lo stronzo viene assistito e miracolosamente, può rientrare in gioco… 6 secondi dopo. Anziché essere redarguito e radiato da ogni competizione sportiva, gli dèi del calcio decidono di premiare tanta stronzaggine: al 24’ lo stronzo porta in vantaggio il Portogallo.

PS: La stronzaggine è contagiosa: Postiga, autore del secondo gol, trattenuto per la maglia crolla al suolo come se fosse stato fucilato: vi auguro l’inferno, stronzi lusitani. Ora siamo 2-1: GO DANES!

    • maurizio vito

      Portogallo va anche bene, ma Pepe e Mourinho non li sopporto. Da ex-mezzapunta, non sopporto distruttori e simulatori…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...