Italia-Inghilterra

È stata la volta, di nuovo, di Italia-Inghilterra.  Una partita tesa, difficile, con il risultato incerto sino all’ultimo secondo. Questa perfida Albione, a differenza di altre, non aveva grandissimi giocatori: un forte attaccante ben controllato dalla solita tenace difesa azzurra, un ottimo centrocampista ormai close to the sunset of his career. Qualche rude difensore, al solito, e poco più. I guizzanti mediterranei si sono disimpegnati benissimo tra i marcantoni isolani-del-nord, irrigiditi nel loro marziale schieramento a falange. La ragnatela di passaggi terrona ha solo disturbato la stolida barriera dei fish ‘n’ chips men. Fino al calcio da fermo, quando la palla è riuscita a trovare un varco e oltrepassare la difesa di Clemence. Poi, verso la fine, un elegante contropiede e uno scambio sublime tra il “Barone” e Benetti con cross di quest’ultimo ha permesso a Bettega di realizzare il gol della tranquillità con un impeccabile colpo di testa. 2-0 per noi, e alla prossima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...