Intelligenti

UnknownParecchi anni fa, sentii dire in classe da una professoressa acuta, che spesso la nostra intelligenza (vera, non pretesa o inesistente) diventa la nostra principale nemica. Perché (immagino intendesse lei), convinti che ci possa tenere al riparo da passi falsi, errori, o gesti autolesionisti, non ci preoccupiamo troppo di valutare i contesti e le capacità di coloro con cui ci troviamo ad interagire, volontariamente o per necessità.

Ricordate, anni fa, la faccenda della Bicamerale? Un intelligente alto dirigente della formazione politica chiamata allora DS venne eletto alla presidenza di una Commissione parlamentale che si proponeva di ottenere riforme costituzionali. S’immaginava, imagesl’intelligente alto dirigente, di poter tenere così sotto controllo due quasi parvenu della politica, assurti solo da pochi anni agli onori delle cronache e agli oneri dello Stato (ahinoi), tali Umberto Bossi (che era il leader di una formazione nata dal PCI nello stesso modo in cui nacque Eva da Adamo, secondo ardita metafora del medesimo intelligente alto dirigente DS) e certo Silvio B., cabarettista minore noto del mondo delle crociere, del mattone e dello sport. Se non sapete come andò a finire, non preoccupatevi: a parte il disastro che tutt* tocchiamo con mano da decenni nella penisola, null’altro uscì da quell’alto consesso.

images-1Questa storia mi è tornata in mente dopo aver letto alcuni titoli (mi rifiuto di guardare o leggere per intero i resoconti della triste vicenda) relativi alla comparsata del cabarettista minore su una rete nazionale, nei giorni scorsi. Qualche intelligente personaggio della TV ha fatto esattamente lo stesso errore che l’intelligente alto dirigente DS fece nel lontano 1997 (quello dal quale la mia acuta professoressa tentò di prevenirci). E la sua intelligenza è colei che ve l’ha indotto. Venuto per suonare, venne suonato, il personaggio della TV. Nessuno può battere un cabarettista disperato e consumato sul proprio “palco”. E adesso il cabarettista cercherà di farla pagare, di nuovo, a tutt* noi. Purtroppo, degli intelligenti, come dei cretini (gli estremi si toccano, si sa), la madre è sempre incinta.

Buon 2013? Siamo seri…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...