UPDATE: Italia post-tsunami? La solita melma…

Prime impressioni post-voto.

L’Italia è un paese moralmente corrotto, credulone, opportunista. Da sempre un paese a maggioranza conservatrice, certo, e questo è noto. Cos’altro attendersi, del resto, quando i suoi presunti custodi della morale sono i primi a bestemmiarla, invitando a votare per il peggior candidato del pianeta?

giaguariAdesso tutta la stampa accusa Bersani di aver perso perché ha fatto errori. Ora, del PD a me stanno a cuore solo i famigliari miei e amici e amiche che lo votano (io non sono tra costoro), non la sua gerarchia o linea politica. Ma cosa ci si aspettava? Un PD al 40%? Quando mai… L’errore, semmai, è stato fatto un anno e mezzo fa, a mio parere. Sono tra coloro che credono che si dovesse votare appena caduto l’ultimo governo B.S. (pun intended). Ci saremmo risparmiati un nuovo messia venusto e vetusto (il MM), ed il ritorno dello zombie SB. Questo errore va però messo in conto anche ai signori D’Alema e Napolitano: ora i cocci sono di tutt*.

Bersani ha fatto errori, ecco perché ha perso, dicono. E gli altri, han fatto la campagna perfetta? Grillo e CasaPau, gran mossa? Berlusc e l’IMU, cosa ben fatta? SuperMario? Beh, come sparare sul Circolo Rotary: non ne ha azzeccata una, la politica e il Trivial Pursuit sembrano avere regole diverse… Se la maggioranza degli italiani avesse rispetto delle regole, berlusc avrebbe la percentuale di Ingroia (altra campagna perfetta…), e destra, centro e sinistra dignitosi si contenderebbero il diritto a governare. Così non è, e non è un parere.

Buone cose: no Fini, no Di Pietro, Casini reduced: party e non torny più? Si spera.

UPDATE: Quod Erat Demonstrandum: la Lombardia “premia” Lega e PDL, gentiluomini e oneste figure politiche. Certo, eliminata la Minetti, adesso sì che si torna a fare “politica alta”. Ora, Ambrosoli sarà pure tiepido, fiacco e tutto quello che volete aggiungere d’altro (democristiano, come l’ha stroncato mia mamma). Ma se non sono stati abbandonati stavolta, costoro potranno probabilmente permettersi di desertificare la regione, cancellare ogni residuo di civiltà, e continuare la già a lungo attuata opera di corruzione e occupazione di qualsivoglia posizione rilevante in Lombardia senza compromettere la loro situazione. L’Oklahoma, in cui ora mi trovo, fu l’unico stato ad eleggere SOLO repubblicani durante le elezioni che hanno riconfermato Obama pochi mesi fa; oggi mi appare come la Repubblica Popolare Cinese, a confronto con la Lombardia che mi aspetta tra un paio di mesi. Che pena.

  1. Emiliano B

    Era un esito prevedibile e il pd paga la mancanza di coraggio nel non scaricare Monti all’inizio della campagna elettorale. Il flop del premier contagia infatti anche Bersani e il suo partito. Per capire che Monti, nonostante l’abbondanza di mezzi, non sarebbe stato decisivo non ci voleva molto.

    • maurizio vito

      Certo, ma forse il PD è proprio quella cosa lì, quel partito che ha al proprio interno ex-DC che non possono guardare solo alla propria sinistra, e miglioristi alla Napolitano mai scomparsi. Ma la cosa inaccettabile, mentre seguo lo spoglio della Lombardia, è che nonostante Formigoni e la Lega ne abbiano fatte di tutti i colori in questi venti anni, quasi un voto su due, in quella disgraziata terra, ancora vada a loro. Ma cosa devono fare, di peggio, per essere messi alla porta?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...